Laboratorio Musica sotto il metro e venti


È iniziato martedì 4 febbraio, nella scuola “G. Puccini” di Torre del Lago, il laboratorio musicale per bambini “Musica sotto il metro e venti”, organizzato dall’associazione viareggina La Playa. Grazie al successo della prima edizione nel marzo 2013, oggi l’Associazione è riuscita a portare il progetto all’interno delle scuole. L’anno scorso il Laboratorio si era svolto in una serie di tre incontri al sabato pomeriggio presso la Croce Verde di Lido di Camaiore. Nel 2014 il progetto si è consolidato e allargato: “Musica sotto il metro e venti” sarà nelle scuole primarie “G. Puccini” e “F. Tomei” dal 4 al 18 febbraio, e riguarderà 8 classi, per un totale di 138 bambine e bambini coinvolti.

Ogni classe parteciperà a 2 incontri di 1 ora e mezzo ciascuno, che si svolgeranno al mattino in orario scolastico. I bambini verranno coinvolti in attività creative di ascolto, gioco e ritmo, e saranno seguiti da due psicologi professionisti e soci dell’Associazione La Playa, Emma Guardi e Daniele Benedetti, affiancati dai maestri delle scuole. Lo scopo principale del Laboratorio è di sviluppare attraverso lo strumento della musica le capacità espressive di ogni bambino e di favorire i processi relazionali all’interno del gruppo. Emma Guardi, specializzanda in psicoterapia della Gestalt e operatrice di teatro sociale, spiega: “la musica e il suono rappresentano un mezzo per esprimere le emozioni che ci permette di lavorare sullo sviluppo socio-affettivo dei bambini”. Daniele Benedetti, anche lui psicologo specializzando in psicoterapia della Gestalt e musicista, aggiunge: “la musica è arte, intrattenimento e divertimento, ma è anche un modo per imparare a conoscere se stessi e gli altri, e porta quindi a un miglioramento della qualità della vita”.

La Playa è un’associazione di utilità sociale senza scopo di lucro, nata nel 2011 all’indomani della scomparsa di un carissimo amico, con il principale obiettivo di promuovere la cultura musicale. Grazie al sostegno e al lavoro volontario dei soci, La Playa porta avanti diversi progetti: per il terzo anno consecutivo, anche nel 2014 l’Associazione sostiene la Scuola di Musica di Urubichà nel Chaco boliviano e, a partire dal 2013, ha istituito la Borsa di Studio Nicola Paoli in collaborazione con il Conservatorio Mascagni di Livorno (da quest’anno con la partecipazione anche degli istituti L. Cherubini di Firenze e G. Puccini di La Spezia). Matteo Ricci, presidente dell’Associazione, dichiara: “un riconoscimento speciale da parte di La Playa va alle scuole G. Puccini e F. Tomei per il loro indispensabile contributo alla realizzazione della seconda edizione di Musica sotto il metro e venti”. Ricci, inoltre, afferma: “siamo convinti del valore educativo della musica e siamo felici, ancora una volta, di poter offrire un servizio gratuito e di alto livello alle famiglie e alla comunità in cui viviamo”. Il Presidente, infine, conclude: “vorrei ringraziare anche i soci dell’associazione, che lavorano volontariamente, ma con grande passione e impegno, e invito tutti i nostri concittadini a visitare il sito www.associazionelaplaya.it e a interessarsi alle nostre attività”.